Famiglia Cristiana

I Protagonisti - La nuova iniziativa di Famiglia Cristiana

San Paolo

  I PROTAGONISTI Come ricevere la collezione      Forum     Scrivici      Segnala la pagina

   
      

Churchill.

 
ALLE ORIGINI DEL PATTO ATLANTICO TRA USA E INGHILTERRA
  

WINSTON CHURCHILL

L’UOMO DELLO "STAGNO"

Ufficialmente, la Nato nacque nel 1949. Ma i primi robusti contatti tra i due Paesi avvennero già agli inizi del 1940, tra il primo ministro britannico e il presidente americano Roosevelt. Ecco come andò.
  

Poche settimane fa Blair e Bush si sono incontrati a Crawford, in Texas, nella fattoria del presidente. Grande cordialità, battute di spirito («grazie della pioggia che ci hai portato, Tony»), breve dichiarazione alla stampa, businnes as usual, normale amministrazione.

Churchill.
la rivista + il volume
su Churchill
a soli 4,45

«Le nostre nazioni», ha detto il presidente americano al primo ministro britannico, «hanno in comune ben più che la lingua e la storia, condividono anche il modo di far fronte alle grandi sfide del momento». Più che semplici convenevoli.

Non si può capire la storia del XX secolo senza tener presente la consonanza di idee e di emozioni tra i due popoli, ed è questa la chiave in cui va letta la biografia di Winston Churchill, scritta da Martin Gilbert, che Famiglia Cristiana offre la prossima settimana ai lettori. Possiamo anche definirla "atlantismo": una strategia che interessa molti altri Paesi, come il nostro, ma che coinvolge sentimentalmente, fatto lo sconto di una minoranza di ostinati isolazionisti, solo coloro che vivono sulle sponde dello "Stagno" (l’affettuosa definizione dell’Atlantico data da inglesi e americani).

Gilbert ha fatto un lavoro eccellente, raccontando la vita di Churchill, soprattutto nei fatali anni Trenta e Quaranta, ma non aveva certo a disposizione le migliaia di pagine che Churchill invece poté stendere di suo pugno quando, terminato il conflitto, volle raccontare la seconda guerra mondiale. Studiando questo monumento storico e letterario (il cui autore venne premiato nel 1953 con il Nobel) possiamo seguire, giorno per giorno, il nascere e l’evolversi dell’atlantismo anglo-americano come fatto, oltre che morale, ché lo era già da due secoli, anche politico.

«Da questi primi inizi», scrive Churchill dopo avere descritto gli sforzi del presidente Roosevelt per aiutare l’Inghilterra con la legge sugli affitti e prestiti, ai primi del 1940, e per aggirare gli isolazionisti del Congresso, «nacque il vasto disegno di una difesa combinata dell’Oceano Atlantico da parte delle due potenze di lingua inglese». L’anno di nascita della Nato è ufficialmente il 1949, ma l’Alleanza informale risale al luglio 1940, quando Roosevelt mandò in Inghilterra, quasi segretamente, una missione militare ad altissimo livello.

Winston Churchill col sigaro in bocca in una foto del 1954.
Winston Churchill col sigaro in bocca in una foto del 1954 (foto AP).

Un carteggio riservato

E di segreti ve ne furono anche altri, alcuni dei quali non sono ancora stati svelati: per esempio, una parte del carteggio riservato Churchill-Roosevelt riguardante i due anni precedenti l’intervento americano in guerra. È un "giallo" che il giornalista investigativo Seymour Hersh non tanto svela, quanto annuncia nel suo recente Il lato oscuro di Camelot, biografia non certamente autorizzata di John Kennedy. Al centro del giallo, il padre del presidente ucciso a Dallas, Joseph, ambasciatore degli Stati Uniti a Londra, che nel 1940 desiderava ardentemente rientrare in patria, nella non tanto segreta intenzione di correre per la presidenza. Mentre Roosevelt, che non voleva ostacoli fra sé e il secondo mandato, gli rifiutava il permesso. Al che, stando a Hersh, che fa ricorso anche a documenti e testimonianze, Joseph Kennedy, che nella vita aveva già dimostrato più d’una volta di saper prendere certe scorciatoie, incaricò un impiegato all’"Ufficio cifra" dell’ambasciata di fargli copia delle lettere che Churchill e Roosevelt si scambiavano per fare piani di guerra e per mettere a punto le strategie della futura alleanza.

Nella sua Storia, Winston Churchill riporta il testo di alcune di queste lettere, in cui si ammettono i piani militari comuni: per esempio, per organizzare le scorte alle navi da trasporto dirette in Inghilterra. Negli anni Cinquanta era una verità che si poteva oramai rivelare, ma che nel 1940 avrebbe fatto scandalo negli Stati Uniti, probabilmente travolgendo il presidente. Il grosso del carteggio venne poi pubblicato nel 1975, ma qualche messaggio è ancora negli archivi segreti, e vi rimarrà fin chissà quando.

Il "giallo" della svolta

Secondo Hersh, Kennedy, ottenute le copie, le inviò al presidente, facendo capire l’uso che avrebbe potuto farne. Risultato, Joseph Kennedy ottenne di tornare in patria. Dove, penseranno i lettori, si dedicò alla campagna elettorale per le presidenziali. Errore. Una volta a Washington, l’oramai ex ambasciatore non solo non scese in lizza, ma tenne anzi un discorso alla radio per appoggiare la rielezione di Roosevelt. Come mai?

E qui il "giallo" ha una nuova svolta, che Hersh rivela, appoggiandosi all’autorità del figlio di Churchill, Randolph, che ne accennò in un’intervista al New York Times. Perché, negli stessi giorni in cui l’ambasciatore americano intercettava la corrispondenza fra il primo ministro e il presidente, il primo ministro faceva intercettare dal controspionaggio, MI5, le telefonate dell’ambasciatore americano, le cui trascrizioni subito trasmetteva all’amico Roosevelt. Poco carino, ma utile, perché in queste telefonate (la cui documentazione è anch’essa tuttora indisponibile) Kennedy, che era un isolazionista di ferro e che per i tedeschi aveva un certo feeling , a quanto pare diceva cose compromettenti. E così quando, tornato a Washington, Joseph Kennedy fece capire a Roosevelt che cosa poteva fare con certi documenti, Roosevelt gli fece capire che cosa poteva a sua volta fare con altri. Fine della vicenda.

Abbiamo detto che inglesi e americani sono una bella famiglia atlantica. Ma vi sono cose che succedono anche nelle belle famiglie.

Pietro Radius
  

http://www.winstonchurchill.org/ - Sito in lingua inglese interamente dedicato a Churchill: ampia biografia, discorsi, eventi, libri e links collegati.

http://www.churchill.nls.ac.uk/ - Sito in lingua inglese dedicato a Churchill. Biografia corredata di fotografie.

http://www.winstonchurchill.org/speeches.htm – Tutti i discorsi tenuti da Winston Churchill.

http://history.acusd.edu/gen/WW2Timeline/churchill.html – Biografie e tappe più importanti della carriera di Winston Churchill

http://www.workinghumor.com/quotes/winston_churchill.shtml 
– Citazioni umoristiche attribuite a Winston Churchill. In lingua inglese.

http://www.norfacad.pvt.k12.va.us/project/church/Church.htm 
– Sito in lingua inglese interamente dedicato a Churchill: famiglia, studi, carriera e alcune delle sue citazioni più famose.

http://www.churchillbooks.com/ - Il sito contiene una bibliografia completa sul personaggio nonché un elenco di libri scritti da Churchill stesso. Elenco di links correlati.
  
   

2002
Churchill
Ragionieri Ernesto ; Sellerio di Giorgianni   € 7,00

Hitler & Churchill
Dossena Paolo A. ; ASEFI
€ 23,00

2001
Churchill. Il nemico degli italiani
Spinosa Antonio ; Mondadori 
€ 17,56

La seconda guerra mondiale
Churchill Winston ; Rizzoli
€ 18,08

1999
Riconquistare Khartoum
Churchill Winston ; Piemme  
€ 19,63

1998
Churchill-Mussolini, le carte segrete. La straordinaria vicenda dell'uomo che ha salvato l'epistolario più scottante del XX secolo
Festorazzi Roberto ; Datanews 
€ 11,88

1995
I grandi di ieri ci parlano del mondo di domani. Eccezionali contatti medianici con Mussolini, Churchill, Roosevelt, Stalin, De Gaulle e Hitler
Baschera Renzo ; MEB  € 11,36

1991 
Churchill, l'ultimo leone (1938-1940). Il vortice
Manchester William ; Frassinelli  
€ 22,98

1989
Churchill, solitudine (1932-1938)
Manchester William ; Frassinelli  
€ 20,14

1979
Marlborough. Nobel 1953
Churchill Winston ; UTET  € 23,20

Data di pubblicazione non disponibile 
Le grandi battaglie della seconda guerra mondiale
Churchill Winston ; Mondadori
€ 21,69

I grandi protagonisti della seconda guerra mondiale
Churchill Winston ; Mondadori  
€ 21,69

Storia dei popoli di lingua inglese.. Vol. 1: La nascita dell'Inghilterra.
Churchill Winston ; Rizzoli  € 8,52

Storia dei popoli di lingua inglese.. Vol. 2: Libertà e Stato sovrano.
Churchill Winston ; Rizzoli 
€ 8,26  

 

Un uomo non vale per i soldi che ha, ma per il credito di cui gode.

Non ho mai visto un essere umano che rappresenti in modo più perfetto la moderna concezione di robot.

Forse è meglio essere irresponsabili in nome di un'idea giusta che responsabili seguendo un'idea sbagliata.

Troppo spesso l'uomo forte e silenzioso, è silenzioso solo perché non sa cosa dire, ed è ritenuto forte solo perché è rimasto zitto.

A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialza e continua per la sua strada.

Sono pronto a incontrare il mio creatore, ma che Lui sia pronto al gran cimento d'incontrarmi è un'altra questione.

In tempo di guerra, la verità è così preziosa che dovrebbe sempre essere circondata da un muro di bugie.

La democrazia funziona quando a decidere sono in due e uno è malato.

È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle altre forme che si sono sperimentate finora.

Ho dato le mie dimissioni, ma le ho rifiutate.

Un prigioniero di guerra è un uomo che cerca di ucciderti, non ci riesce, dopo di che ti chiede di non ucciderlo.

Il comunista è come un coccodrillo: quando apre la bocca non sai mai se sta cercando di sorridere o se sta per farti in un boccone.

Il vizio inerente al capitalismo è la divisione ineguale dei beni; la virtù inerente al socialismo è l'uguale condivisione della miseria.

Secondo me non è necessario inasprire le pene per bigamia. Un bigamo ha due suocere: come punizione mi pare che basti.

Sono sempre disposto ad imparare, ma non mi piace sempre che mi s'insegni.
  

    

Churchill’s Island
(Canada, 1941 - Documentario)
Regia: Stuart Legg
Cast: Lorne Greene, Gerard Arthur (narratori)

Winston Churchill: The Valiant Years
(UK, 1960 - Serie televisiva 26 episodi - 1960-1963)
Cast: Richard Burton (Winston Churchill), Gary Merrill (narratore)
durata: 30’

Churchill: the finest hour
(UK, 1964)
Regia: Peter Baylis
Cast: George Baker, Faith Brook, Patrick Wymark, Orson Welles

The other world of Winston Churchill
(UK, 1964 - Documentario)
Regia: Louis Clyde Stoumen
Cast: Paul Scofield,Patrick Wymark, Sian Phillips, Bernard L. Montgomery, Paul Maze, Merle Oberon

Gathering Storm, The 
(UK, 1974 film per la Tv)
Regia: Herbert Wise
Cast: Richard Burton (Winston Churchill), Virginia McKenna (Clemmie Churchill), Robert Hardy (Von Ribbentrop), Ian Bannen (Adolf Hitler), Robin Bailey (Chamberlain), Robert Beatty, Clive Francis (Randolph Churchill), Ian Ogilvy (Edoardo VIII), Angharad Rees, Patrick Stewart, Thorley Walters
durata: 75’

Churchill and the Generals
(UK, 1979 - Film per la tv)
Regia: Alan Gibson
Cast: Timothy West (Winston Churchill), Eric Porter, Arthur Hill (Franklin D. Roosevelt), Joseph Cotten, Richard A. Dysart (Dwight D. Eisenhower), Ian Richardson (General B. L. Montgomery), Patrick Allen, Alexander Knox, Robert Arden, Paul Hardwick, Peter Copley, Patrick Magee, Terence Alexander, Lyndon Brook (Re Giorgio VI), Amanda Walker (Regina Elisabetta)
durata: 180’

Winston Churchill: The Wilderness Years 
(Uk, 1981) (mini serie)
Regia: Ferdinand Fairfax
Cast: Robert Hardy (Winston Churchill), Siân Phillips (Clementine Churchill), Nigel Havers (Randolph Churchill), Chloe Salaman (Sarah Churchill), Tamsin Murray-Leach (Mary Churchill bambina), Katherine Levy (Mary Churchill), Tim Pigott-Smith, David Swift, Sherrie Hewson, Moray Watson, Frank Middlemass, Paul Freeman, David Quilter, Sam Wanamaker, Peter Barkworth
durata: 60’(8 episodi)

Speeches of Winston Churchill, The 
(1988 - Video - Documentario)
Cast: Clement Attlee, Ernest Bevin, Alan Brooke, Clementine Churchill, Winston Churchill, Galeazzo Ciano, Anthony Eden, Dwight D. Eisenhower, Ed Herlihy narratore), Adolf Hitler, Re Giorgio VI, Vittorio Emanuele III, Vyacheslav Molotov, Henry Morgenthau Jr., Benito Mussolini, Principee Filippo, Principessa Margaret, Regina Elisabetta, Regina Elisabetta II, Franklin Delano Roosevelt, Harry S. Truman

Churchill’s war 1989
Documentario (videocassetta)

Churchill, the Man
(1990 Film per la tv)
Cast: Winston Churchill

Churchill and the Cabinet War Rooms 
(Uk / Usa, 1995 - Documentario)
Regia: Andrew Johnston
Cast: John James Evanson, James Faulkner (narratore), Eve Matheson, David Tate, Roy Purcell, Peggy Shields, Bill Duffries

    

Copyright 2000 - Associated Press Italia Photo Communications. Tutti i Diritti Riservati.
Le informazioni/testi/foto/grafici contenuti nel report di AP News non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza il preventivo consenso scritto della Associated Press Italia Photo Communications S.r.l.

"In collaborazione con il Centro Documentazione Periodici San Paolo".
   


Updated 23/07/02 -  Webmasters: Studio Paolino Internazionale della Comunicazione Sociale
© srl, Via A. Severo 56 - Rome - Italy