Adorazione Eucaristica per il mese di Marzo 2011
per i Fratelli/Sorelle dell’Ist. "Santa Famiglia"
 
 


La folla va alla ricerca di Gesù
      

E' la terza traccia in preparazione al XXV Congresso Eucaristico Nazionale di Ancona (3-11 settembre 2011). Per l'arcivescovo, mons. Menichelli, mettersi in ginocchio davanti al Tabernacolo significa stare in adorazione e contemplazione davanti al mistero dell'Euca-restia, essere consapevoli del dono di amore che sgorga dall'Eucare-stia e aprire gli occhi sulla nostra situazione sociale ed ecclesiale.

  • "Quanto giova alle volte stare in contemplazione davanti al tabernacolo, senza sforzarsi di pensare a cose alte!
    Dire a Gesù semplicemente: Tu sei il mio Maestro,
    mi hai dato l'esempio, io voglio fare come hai fatto tu"

(Alberione in HM II p. 106).
   

ESPOSIZIONE EUCARISTICA e canto: Tu sei la mia vita

Tutti: O Gesù, Via tra il Padre e noi, tutto offro e tutto attendo da te.
O Gesù, Via di santità, rendimi tuo fedele imitatore.
O Gesù Via, rendimi perfetto come il Padre che è nei cieli.
O Gesù Verità, santifica la mia mente ed accresci la mia fede.
Gesù, docente nella Chiesa, attira tutti alla tua scuola.
Gesù Maestro, liberarmi dall'errore, dai pensieri vani e dalle tenebre eterne.
O Gesù Vita, vivi in me, perché io viva in te.
O Gesù Vita, non permettere che io mi separi da te.
O Gesù Vita, fammi vivere in eterno il gaudio del tuo amore.
O Gesù Via, che io sia esempio e forma per tutti.
O Gesù Verità, che io sia luce del mondo.
O Gesù Vita, che la mia presenza ovunque porti grazia e consolazione
(Alberione).
 

Alcuni minuti di adorazione silenziosa

G Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

T Amen. Gloria e lode a te, Signore Gesù.

G Cercate il Signore mentre si fa trovare.

T Invocatelo mentre è vicino.

G Il tuo volto, Signore io cerco.

T Non nascondermi il tuo volto.

G Mostrami, Signore, la tua via.

T Guidami sul retto cammino.

G Offerta dell'incenso. Il nostro omaggio al Signore si manifesta con l'offerta dell'incenso. La nube odorosa che sale verso l'alto esprime il profumo della nostra preghiera e l'offerta del nostro sacrificio di lode.


Rit. Laudate omnes gentes, laudate Dominum (2 volte)


Come incenso salga a te la mia preghiera,
le mie mani alzate come sacrificio della sera.
Ti lodo, Signore, con tutto il cuore
e annuncio tutte le tue meraviglie. Rit.

Dal Vangelo secondo Giovanni (6,25-29)

25Trovarono Gesù di là dal mare e gli dissero: "Rabbì, quando sei venuto qua?".

26Gesù rispose loro: "In verità, in verità io vi dico: voi mi cercate non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati. 27Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna e che il Figlio dell'uomo vi darà. Perché su di lui il Padre, Dio, ha messo il suo sigillo".

28Gli dissero allora: "Che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio?". 29Gesù rispose loro: "Questa è l'opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato".

G Dopo l'ascolto della Parola ci impegniamo a meditarla verificandoci personalmente.

Pausa di silenzio contemplativo

G Ripetiamo (o cantiamo) insieme: Kyrie eleison.

G Perdonaci, Signore, quando ti cerchiamo con superficialità e per interesse. R

G Signore per tutte le volte che non ti riconosciamo come Dio provvidente. R

G Perché non sappiamo alzare lo sguardo nella ricerca del vero cibo della vita. R

G Per la nostra poca fede che non ci porta ad affidarci a te. R.

Canto: Il Signore è il mio Pastore

G Personalmente facciamo divenire preghiera la Parola del Signore.
  

Pausa di silenzio contemplativo

G Possiamo lasciare spazio per preghiere spontanee di invocazione…

Tutti: PREGHIERA PER IL CONGRESSO EUCARISTICO


Signore Gesù, di fronte a Te, Parola di verità e Amore che si dona, come Pietro ti diciamo: "Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna".
Signore Gesù, noi ti ringraziamo perché la Parola del tuo Amore si è fatta corpo donato sulla Croce, ed è viva per noi nel sacramento della Santa Eucaristia.
Fa' che l'incontro con Te nel mistero silenzioso della Tua presenza, entri nella profondità dei nostri cuori e brilli nei nostri occhi perché siano trasparenza della Tua carità.
Fa', o Signore, che la forza dell'Eucaristia continui ad ardere nella nostra vita e diventi per noi santità, onestà, generosità, attenzione premurosa ai più deboli.
Rendici amabili con tutti, capaci di amicizia vera e sincera perché molti siano attratti a camminare verso di Te.
Venga il Tuo regno, e il mondo si trasformi in una Eucaristia vivente. Amen.

• Canto: Pane di vita nuova

Benedizione eucaristica e canto finale


Istituto "Santa Famiglia" – Circonvallazione Appia, 162
00179 ROMA – Tel. 06/7842455

clicca qui per stampare la pagina