Periodic San Paolo - Home Page
41° Zecchino d'Oro.
   Il Giornalino n.47 del 22-11-98 - Home Page Dopo la sera dell’anteprima, il 22 novembre, da giovedì 26 è in corso lo Zecchino d’Oro, con 14 canzoni in gara (7 italiane e 7 di Paesi stranieri).I partecipanti allo Zeccino con padre Berardo, direttore dell'Antoniano Con l’inossidabile Cino Tortorella all’Antoniano di Bologna ci sono Giorgio Comaschi, Cristina D’Avena e, la sera della finale, Milly Carlucci. Oltre al Piccolo Coro "Mariele Ventre", diretto da Sabrina Simoni. Anche quest’anno Il Giornalino ha voluto premiare, con la targa "Sorella Letizia", il testo che meglio esprime lo spirito di gioia, fratellanza e amore. In queste pagine conosceremo anche i "Fiori della Solidarietà ’98", con cui l’Antoniano realizzerà opere concrete in quelle parti del mondo dove c’è bisogno.

 

 Il premio del "Giornalino" al piccolo dinosauro salvato dalle acque

Il mio amico Mosè è il testo che si è aggiudicato la targa G d’oro intitolata a "Sorella Letizia", in quest’edizione dello Zecchino d’Oro. La giuria, composta dalla redazione del Giornalino e da giornalisti di varie testate nazionali (vedi a destra), ha ritenuto il testo scritto da Idalberto Fei quello che, più degli altri, esprime lo spirito di gioia, fratellanza e amore. I brani in gara hanno creato non poche difficoltà alla giuria, che alla fine ha aggiudicato il maggior numero di voti alla canzone interpretata da Marica Ricci e Pierfrancesco Rossi.

Gli interpreti della canzone, Marica Ricci e Pierfrancesco Rossi
Gli interpreti della canzone, Marica Ricci, 5 anni, e Pierfrancesco Rossi, 7.

La targa, che vuole ricordare padre Gabriele Adani, il quale dedicò la vita all’Antoniano di Bologna, viene così consegnata all’autore del testo che parla di un piccolo dinosauro verde abbandonato nelle acque di un fiume. Trovato da un bambino, l’animale preistorico viene battezzato con il nome del personaggio biblico che – lui pure – venne salvato dalle acque. Il buffo animale si dimostra subito pacifico e diventa il migliore amico del bimbo che l’ha trovato: lo accompagna a scuola, gioca con lui nel prato, mangia il suo dentifricio e insieme fanno scorpacciate di salmone, cioccolato e spaghetti.

La targa G d'oro, vinta dall'autore di "il mio amico Mosè"
La
G d’oro, targa intitolata a "Sorella Letizia", vinta dall’autore di Il mio amico Mosè.

 

La giuria

La redazione del Giornalino Gina Basso (Rai Tv) Gianni Boari (Il Tempo) Enrico Canale (Telepace) Alessandra Comazzi (La Stampa) Luigi Fertonani (Bresciaoggi) Gherardo Gentili (Tv Sorrisi e Canzoni) Valerio Locatelli (L’Arena) Piero Negri (Famiglia Cristiana) Vincenzo Sansonetti (Oggi) Rossana Sisti (L’Avvenire) Beatrice Spagnoli (Il Resto del Carlino) Intervista a Milly Carlucci, presentatrice della finale del 29 novembre.

 Segue: Intervista a Milly Carlucci

   Il Giornalino n.47 del 22-11-98 - Home Page