Sommario.
Disegna e colora
Pasqualo Puzzle
 

Sport

ATLETICA

ANTONIETTA DI MARTINO
L’erede di Sara

 

La ventinovenne atleta campana ha migliorato due volte in pochi giorni il primato italiano di salto in alto femminile: un record che aveva la sua stessa età e che apparteneva all’indimenticabile Sara Simeoni, campionessa europea nel 1978 e olimpica nel 1980.
 

Quando nel 1978 la grande Sara Simeoni stabiliva il primato mondiale di salto in alto femminile con la misura di m 2,01, lei aveva appena due mesi di vita. Oggi è diventata lei, Antonietta Di Martino, la prima italiana capace di superare quella misura, che non era più record mondiale ma era comunque il più antico dei record italiani femminili. E tra i primi a congratularsi con lei è stata proprio la Simeoni.
L’impresa risale all’8 giugno, al meeting "Nebiolo" di Torino, dove Antonietta ha saltato m 2,02, ma ha poi avuto un’entusiasmante replica il 24 giugno a Milano, dove la saltatrice ha migliorato il record portandolo a m 2,03.
E pensare che tre anni fa la sua carriera sembrava inesorabilmente finita: dopo una serie interminabile di guai fisici, infatti, l’ennesimo infortunio costrinse l’atleta ad affrontare, nel settembre 2004, un intervento chirurgico per ricostruire i legamenti della caviglia sinistra. Ma Antonietta, oltre che una ragazza simpatica e aperta, è soprattutto una gran testarda e anche in quell’occasione non si è arresa. Ha ripreso ad allenarsi con pazienza e grande forza di carattere e a poco a poco i risultati sono arrivati.
Ora la sua caparbietà è stata premiata. Ma intanto si accendono nuove speranze. Siamo a circa un mese dai Mondiali di atletica di Osaka (Giappone). Sognare una medaglia è troppo? Forse no. Perché la concorrenza è forte, ma Antonietta ha dimostrato di poter lottare ormai alla pari con le migliori saltatrici del mondo.



ARGENTO AGLI EUROPEI INDOOR

Nascita:
Antonietta Di Martino è nata l 1 giugno 1978 a Cava de Tirreni (Salerno). La sua famiglia è composta da papà Alfredo, mamma Anna e il fratello Salvatore. Antonietta è fidanzata con Massimiliano Di Matteo, avvocato di professione e allenatore di atletica per hobby.
Altezza e peso: 169 centimetri, 57 chilogrammi.
Società sportiva: è tesserata per le Fiamme Gialle ed è allenata da Davide Sessa.
Carriera: ha cominciato a praticare atletica a 12 anni; le piacevano un po’ tutte le specialità e per molto tempo si è dedicata alle prove multiple, in particolare all’eptathlon in cui vanta un primato personale di 5.687 punti. Poi si è concentrata sul salto in alto, ma è stata bersagliata da molti infortuni.
Successi e record: ha vinto 6 titoli italiani, mentre in campo internazionale il suo miglior risultato è la medaglia d’argento conquistata lo scorso 3 marzo agli Europei indoor di Birmingham. Tre i suoi record italiani, stabiliti tutti quest’anno: il 13 febbraio m 2,00 indoor, l 8 giugno m 2,02 e il 24 giugno m 2,03.
Curiosità: superando l asticella posta a m 2,03, Antonietta ha saltato 34 centimetri più della sua statura e questo è un primato assoluto, perché sinora le saltatrici (fra cui la Bergqvist) avevano raggiunto al massimo un differenziale di 33 centimetri.



Le principali rivali a OSAKA

Kajsa BERGQVIST
, 30 anni, svedese, campionessa mondiale, personale di m 2,08.
Yelena SLESARENKO, 25 anni, russa, campionessa olimpica, personale di m 2,06.
Tia HELLEBAUT, 28 anni, belga, campionessa europea, personale di m 2,05.
Blanca VLASIC, 23 anni, croata, personale di m 2,05.
Ruth BEITIA, 28 anni, spagnola, personale di m 2,00.
 

  
E-MAIL
sport@ilgiornalino.org

Caro Zio Giò
Qui parliamo noi
L'inviato speciale
Spettacolo
Chiedilo a Billa
Obiettivo natura
Sport
Raffa per te
Fumetto
Giochi


 
Navigando in rete 



Speciale capitali europee:
Amsterdam multicolore
www.holland.com/
amsterdam/gb/

Visita Londra, perché no
www.visitlondon.com
Parigi non è solo la baguette
www.parisinfo.com
www.cite-sciences.fr
Vienna diventa la capitale
della danza
www.wien.info
www.prater.wieu.info
/index-i.html

Berlino in foto
www.berlin-tourist.
information.de/
italiano/index.php

Usiamo bene il pc:
come gestire la posta elettronica?


  Conoscere insieme.
  

 


Abbonati on line!
 
Il Giornalino n. 29 del 22-7-2007


©2003 Copyrights - Periodici San Paolo s.r.l.