Periodici San Paolo - Home Page Canale G - Senza trucco.

Paola Cortellesi.   
 
   ...la comica che ha conquistato gli italiani

   Il Giornalino n. 47 del 24-11-2002 - Home Page
  • Paola, come va l’esperienza con Gianni Morandi e Lorella Cuccarini a Uno di noi del sabato sera?

«Mi diverto un mondo, anche perché Gianni e Lorella sono due "mostri" di bravura. Lavoriamo un po’ all’antica, ripensando ai vecchi varietà in bianco e nero, un microfono al centro e tanti ospiti di qualità. Adesso sono contenta di aver superato tutti i miei dubbi. Quando mi proposero di entrare nel cast, ho tentennato molto».

  • Perché?

«Non ero sicura di poter fare satira, di potermi divertire a giocare e cantare. Quando fai una scelta, pensi a come portare del tuo. Io credo che se non puoi o se contribuisci in un modo che non ti appartiene, è meglio non esserci».

  • Quando ti sei accorta di avere il talento del comico?

«Da bambina. A casa con i miei fratelli ne combinavo di tutti i colori: organizzavo spettacolini, ballavo, cantavo, recitavo poesie. Però se veniva in casa un estraneo, diventavo la bambina più tranquilla del mondo. Ero molto timida. Volevo recitare, ma non avevo il coraggio di dirlo a nessuno per paura di essere derisa».

  • Però al tuo esordio in Tv avevi solo 14 anni...

«Per amicizie di famiglia conoscevo Claudio Mattone, l’autore di canzoni che lavorava in quel periodo con Renzo Arbore a Indietro tutta! Frequentavo il suo studio di registrazione e mi divertivo a canticchiare e a imitare tutti i dialetti. Cercavano una voce che cantasse Cacao meravigliao... Me la fecero provare e la incisero. La ragazza in studio cantava in playback, io non sono mai apparsa. Ero felice del primo lavoretto, ma poi a casa a studiare».

  • Parlavi prima dei tuoi fratelli. Quanti ne hai?

«Ho un fratello di 38 anni e una sorella di 37. Io sono la più piccola».

  • Che studi hai fatto?

«Dopo il liceo scientifico mi sono iscritta alla facoltà di Lettere, ma ho dato solo sei esami. Frequentavo già una scuola di teatro e ho continuato su quella strada».

  • Progetti futuri?

«A febbraio uscirà Passato prossimo, un film di Maria Sole Tognazzi. Da qualche giorno ho iniziato le riprese di Il posto dell’anima, con Michele Placido e Silvio Orlando».
    

Pola Cortellesi.
  
  

Carta d'identità.
   

Nome: Paola Cortellesi

Nascita: 24 novembre 1973

Paese: Italia (Roma)

Caratteristiche fisiche: capelli e occhi castani

Professione: attrice comica

Inizio carriera: nel 1989 come "voce" di Indietro tutta!

Ultimo successo: Uno di noi, la trasmissione di Raiuno del sabato sera, e il film A cavallo della tigre

Hobby: musica

   Il Giornalino n. 47 del 24-11-2002 - Home Page