Sommario.
Disegna e colora

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'inviato speciale

 
PINOCCHI DI CARTA

I FUMETTI HANNO RILETTO LA STORIA DI COLLODI DIVERTENDOSI E FACENDO DIVERTIRE

Pinocchio: 130 anni di una grande storia

Il fascino e le avventure di Pinocchio hanno conquistato, oltre che generazioni di lettori, anche illustratori e disegnatori di fumetti. Tra i primi a trasformare Pinocchio in fumetto scrivendone i testi fu proprio il nipote di Collodi, Paolo Lorenzini, che utilizzò lo stesso pseudonimo dello zio trasformandolo in "Collodi Nipote".

Lorenzini fu anche direttore di giornali a fumetti come "Topolino" (delle edizioni Nerbini) e "L'Avventuroso". Il primo a disegnare fumetti di Pinocchio fu però Carlo Cossio, mentre sui testi di Collodi Nipote apparvero storie a fumetti disegnate da Giorgio Scudellari. Eravamo nel 1938 e i titoli delle storie suonavano così: "Pinoccho in Somarilandia", "Pinocchio alla Mecca", "Pinocchio nel Far-West", "Pinocchio pescatore di perle" e "Pinocchio divo del cinema".

ARRIVA JAC

Ma la vera svolta su Pinocchio a fumetti arriva con Jacovitti, fra i più geniali e prolifici disegnatori italiani; affascinato dalla storia del burattino che diventa bambino, ne racconterà la storia ben tre volte.

Jacovitti e Pinocchio

La prima volta fu negli anni 1942-1943 quando ancora giovanissimo, illustrò "Le avventure di Pinocchio" per La Scuola di Brescia. Una nuova versione la disegnò per il settimanale "Il Vittorioso" nell'immediato dopoguerra (siamo negli anni Quaranta del secolo scorso) e la terza versione agli inizi degli anni Sessanta per l'Editrice Ave di Roma. Tre versioni e innumerevoli ristampe che offrirono il Pinocchio riletto da Jacovitti a molte generazioni di lettori.

Una lettura divertita e divertente, dove lo spasso era per i lettori ma anche per il disegnatore. Lo stile di Jac, provocatorio, denso e attento al dettaglio, ha messo in luce molti degli aspetti delle avventure di Pinocchio. Le tavole, pur piene di salami, lische di pesce e vermi jacovittiani, mostrano un variopinto mondo di grilli parlanti, gatti e volpi, mangiafuochi, fatine e babbi generosi tutti inseriti nel mondo contemporaneo. Il grillo parlante sprizza simpatia con i suoi occhiali da intellettuale e sulla barba di Mangiafuoco appare un perentorio cartello che intima: «vietato calpestarmi la barba», mentre il pescecane che ingoia Pinocchio porta il pizzetto e un cappello a bombetta.

Jacovitti e Pinocchio: un amore duraturo e prolifico

LA VERSIONE DI BOTTARO

Apparso su "il Giornalino" prima a puntate e poi in un elegante volume, il Pinocchio realizzato da Luciano Bottaro è stato un successo.

Bottaro, il papà di "Pon Pon" e mille altri personaggi che hanno fatto la storia del fumetto oltre che quella del nostro settimanale, era un profondo ammiratore di Jacovitti e non è da escludere un'influenza dei lavori di Jacovitti nella sua rilettura. Il suo racconto elimina i toni cupi che a tratti accompagnano il testo di Collodi e, sia nel tratto che nei colori, le tavole a fumetti si riempiono di luce mentre i colori incantevoli aprono la porta al mondo dei sogni. Nelle grandi tavole dove Bottaro immagina il paese dei balocchi, troviamo i tratti distintivi del suo disegno: figure geometriche e divertenti, giochi grafici e in un angolo spunta anche il simpatico funghetto Pon Pon che il suo creatore si permette di citare e nascondere in una tavola di Pinocchio. Giochi da disegnatore!

Il Pinocchio di Bottaro

Molti altri fumettisti e illustratori hanno arricchito con la loro arte, tra omaggi e riletture originali, la storia di Collodi: un regalo ai lettori di ogni età.

Stefano Gorla

Editoriale
Qui parliamo noi
Chiedo a Zio Giò
L'inviato speciale
L'inviato speciale 2
G come Gesł
Canale G
Billa
Billa: Pinocchio!
Tommy Gi
Raffa per te
Fumetto
Giochi

 
Giromondo 



rainbowmagicland.it

La "magia" è l'elemento dominante di Rainbow MagicLand, il nuovo parco
diver timenti con 35 attrazioni popolate di castelli, vichinghi, fate, stregoni e avventurieri...




 
Scritti per voi

 


Abbonati on line
 
Il Giornalino - Sommario


©2011 Copyrights - Periodici San Paolo s.r.l.