ATTENZIONE! Il sito del Centro Internazionale Studi Famiglia ha cambiato indirizzo.

Tra qualche secondo verrete indirizzati al nuovo sito.
Se non dovesse accadere, cliccate qui:
www.famigliacristiana.it/canale/cisf



Your browser doesn't support java or java is not enabled! 
























 

 

 

Seminari e convegni
    

Una sottile linea rosa.
La difficile conciliazione tra lavoro e famiglia
per le lavoratrici madri.

Milano, lunedì 20 settembre 2004
Palazzo Turati – Via Meravigli, 9/b

Programma

Per approfondire

L’incessante andare e venire tra lavoro e casa, tra compiti professionali e compiti di cura, tra orari di lavoro e tempi della famiglia: è questa la sottile linea rosa che ogni lavoratrice madre deve percorrere, da casa al lavoro andata e ritorno, e che è stata scelta come logo per il progetto "Facilitare la conciliazione tra lavoro e famiglia per le lavoratrici madri. Un progetto sperimentale in Brianza" (Progetto n. 158264), finanziato dalla Regione Lombardia con il Fondo Sociale Europeo tra le "Azioni di sistema per lo sviluppo femminile al mercato del lavoro" (Bando Misura. E1) e realizzato da una Associazione Temporanea di Scopo (ATS) composta da:

  • Unioncamere Lombardia (ente capofila),

  • CLAF (Comitato Regionale Lombardo delle Associazioni Familiari),

  • Università Bocconi,

  • Felceaf (Federazione Lombarda Centri Assistenza alla Famiglia),

  • CDO Brianza ( Compagnia delle Opere Monza e Brianza),

  • Cofelb (Consorzio Formazione e Lavoro in Brianza),

  • St Pauls International S.r.l.

Il progetto ha sperimentato attività di informazione, formazione, ricerca, orientamento e consulenza indirizzate ad aziende, lavoratrici madri, famiglie e operatori del territorio a partire da novembre 2003 e fino a tutto settembre 2004.

In questo incontro verranno presentati i principali risultati della sperimentazione, con l’obiettivo prioritario di individuare forme di accompagnamento all’impresa e alla lavoratrice che facilitino l’elaborazione di modelli condivisi di flessibilità in uno dei passaggi critici del percorso lavorativo della lavoratrice madre, il rientro al posto di lavoro dopo l’interruzione per maternità.

I risultati del progetto verranno presentati dagli operatori degli enti che hanno realizzato il progetto, e discussi da esponenti delle parti sociali e della politica: in particolare saranno presenti:

  • Francesco Belletti, St. Pauls International, Responsabile del progetto

  • Pier Andrea Chevallard, Segretario generale della Camera di Commercio di Milano

  • Marco Citterio, Presidente UnionCamere Lombardia

  • Maria Grazia Fabrizio, Segretario Regionale CISL

  • Angela Familiari, Compagnia delle Opere di Monza e Brianza

  • Goffredo Grassani, Felceaf

  • Alberto Guglielmo, Assessore alla Formazione, Istruzione e Lavoro, Regione Lombardia

  • Roberto Maroni, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

  • Giovanna Rossi, Università Cattolica Milano

  • Manuela Samek Lodovici, IRS Milano

  • Gianna Savaris, Comitato Lombardo Associazioni Familiari (CLAF)

  • Michele Tiraboschi, Università di Modena, Fondazione Int. "Marco Biagi"

  • Roberto Vaccani, Università Bocconi

PROGRAMMA

9.15 -9.30
SALUTI
 Pier Andrea Chevallard, Segretario generale Camera di Commercio di Milano
9.30 -10.00
AVVIO DEI LAVORI
 Marco Citterio, Presidente Unioncamere Lombardia
 Alberto Guglielmo.  Assessore alla Formazione,Istruzione e Lavoro, Regione Lombardia
Coordina i lavori:
Francesco Belletti,
St.Pauls International, Responsabile del progetto

10.00-11.30
IL PROGETTO:
L'AVVIO, GLI OBIETTIVI,I RISULTATI
 Il problema sul tappeto "con voce di famiglia "…(Gianna Savaris ,CLAF)
 Una priorità per il sistema Lombardia (Enzo Rodeschini ,Unioncamere Lombardia)
 Le imprese di fronte alla conciliazione famiglia-lavoro (Angela Familiari , Compagnia delle Opere Monza Brianza)
 Dal progetto al servizio: l ’accompagnamento alle donne nei consultori (Goffredo Grassani, Felceaf)
 Un modello trasferibile? (Roberto Vaccani, Università Bocconi)

11.30 -12.30
QUALI IMPLICAZIONI PER:
 le famiglie (Giovanna Rossi, Università Cattolica, Milano)
 le lavoratrici madri (Manuela Samek Lodovici, IRS Milano)
 il mercato del lavoro (Michele Tiraboschi , Università di Modena, Presidente Fondazione Internazionale "Marco Biagi ")

12.30 -13.30
QUALI SCELTE POLITICHE?
 Maria Grazia Fabrizio, Segretaria regionale Cisl
 Fiorella Ferrario ,Dirigente Unità Pari Opportunità Regione Lombardia
 Roberto Maroni, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali


Cocktail di saluto
    

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
CLAF – via M. Melloni, 27 MILANO
Tel.:02.70006319
e-mail: info@famiglialavoro.org
Vedi anche il sito www.famiglialavoro.org

 


Cisf - Codice fisc/P. Iva 05023630964
Modificato mercoledì 24 novembre 2010
Sito gestito dalla Società Apostolato San Paolo
©
S.A.S.P. S.r.l., Via A. Severo 56 - Rome - Italy
Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 02296520048
Capitale sociale € 1.523.023,00 i.v.

back to top

 


   

Modalità d'utilizzo


   

   

   

Il Centro Documentazione del CISF è dotato di oltre 6.000 volumi, più di 100 testate di riviste specializzate, suddivise cinque aree d'interesse:
pastorale familiare
formazione e 
   dinamica
   della coppia
età evolutiva
problematiche
   collegate alla 3a età
bioetica

 


aggiornamento per chi è interessato a conoscere quanto di rilevante viene pubblicato sulla famiglia